UNESCO BUCKET LIST (Italy edition)


Lo sapevate che l'Italia è lo stato al mondo che contiene al suo interno il maggior numero dei siti Patrimoni UNESCO? Ne abbiamo per l'esattezza 55. 

L'UNESCO si impegna da diversi anni a identificare, proteggere, tutelare e trasmettere alle generazioni future del patrimonio culturale e naturale di tutto il mondo. Il patrimonio rappresenta la nostra eredità culturale e naturale che noi abbiamo il compito di preservare.

Peccato che in Italia non venga data abbastanza importanza in questo senso ai siti, tanto che molti nemmeno sanno quali siano i Patrimoni Italiani. L'obiettivo di questo mio "progetto" è portarvi con me nella scoperta dei luoghi UNESCO italiani, raccontandovi la loro storia e le loro meraviglie.

La lista segue l'ordine del sito italiano dell'UNESCO.
I siti che ho visitato sono evidenziati e potete cliccarci sopra per leggere a proposito del sito e organizzare una visita.


Lista Patrimoni UNESCO Italiani:
  1. Arte rupestre della valle Canonica (1979)
  2. Centro storico di Roma, le proprietà extra territoriali della Santa Chiesa e San Paolo fuori le Mura (1980 - 1990)
  3. La Chiesa e il convento Domenicano di Santa Maria delle Grazie e il Cenacolo di Leonardo da Vinci (1980)
  4. Centro storico di Firenze (1987)
  5. Venezia e la sua laguna (1987)
  6. Piazza del Duomo a Pisa (1987)
  7. Centro storico di San Gimigniano (1990)
  8. I Sassi e il Parco delle Chiese Rupestri di Matera (1993)
  9. Vicenza e le ville del Palladio (1994)
  10. Centro storico di Siena (1995)
  11. Centro storico di Napoli (1995)
  12. Crespi d'Adda (1995)
  13. Ferrara, città Rinascimentale, e il Delta del Po (1995)
  14. Castel del Monte (1996)
  15. I trulli di Alberobello (1996)
  16. Monumenti Paleocristiani di Ravenna (1996)
  17. Centro storico di Pienza (1996)
  18. Aree archeologiche di Pompei, Ercolano e Torre Annunziata (1997)
  19. Il Palazzo reale del XVIII secolo di Caserta con il Parco, l'Acquedotto vanvitelliano e il Complesso di San Leucio (1997)
  20. Costiera Amalfitana (1997)
  21. Modena: Cattedrale, Torre Civica e Piazza Grande (1997)
  22. Portovenere, Cinque Terre e Isole (Palmaria, Tino e Tinetto) (1997)
  23. Residenze Sabaude (1997)
  24. Su Nuraxi di Barumini (1997)
  25. Area Archeologica di Agrigento (1997)
  26. Piazza Armerina, villa romana del Casale (1997)
  27. L'Orto botanico di Padova (1997)
  28. Area archeologica e Basilica Patriarcale di Aquileia (1998)
  29. Centro Storico di Urbino (1998)
  30. Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, con i siti archeologici di Paestum, Velia e la Certosa di Padula(1998)
  31. Villa Adriana, Tivoli (1999)
  32. Isole Eolie (2000)
  33. Assisi, La Basilica di San Francesco e altri siti Francescani (2000)
  34. Città di Verona (2000)
  35. Villa d'Este, Tivoli (2000)
  36. Le città tardo barocche del Val di Noto (2000)
  37. Sacri Monti del Piemonte e della Lombardia (2003)
  38. Necropoli Etrusche di Cerveteri e Tarquinia (2004)
  39. Val d'Orcia (2004)
  40. Siracusa e le necropoli rupestri di Pantalica (2005)
  41. Genova, le Strade Nuove e il Sistema dei Palazzi dei Rolli (2006)
  42. Mantova e Sabbioneta (2008)
  43. La ferrovia retica nel paesaggio dell'Albula e del Bernina (2008)
  44. Dolomiti (2009)
  45. Monte San Giorgio (2010)
  46. I longobardi in Italia. Luoghi di potere (2011)
  47. Siti palafitticoli preistorici delle Alpi (2011)
  48. Ville e giardini medicei in Toscana (2013)
  49. Monte Etna (2013)
  50. Paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato (2014)
  51. Palermo arabo-normanna e le cattedrali di Cefalù e Monreale (2015)
  52. Opere di difesa veneziane del XVI e XVII sec. Stato di Terra-Stato di Mare Occidentale (bene transnazionale, per l'Italia Peschiera, Bergamo, Palmanova) (2017)
  53. Antiche faggete primordiali dei Carpazi e di altre regioni d'Europa, bene transnazionale, per l'Italia Parco Nazionale Lazio, Abruzzo e Molise, Sasso Fratino, Monte Raschio, Foresta Umbra, Cozzo Ferriero, Monte Cimino (2017)
  54. Ivrea, città industriale del XX secolo (2018)
  55. Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene (2019)


8/55

Share
Tweet
Pin
Share