Vienna: quattro musei da visitare e uno no


Vienna di musei ne ha tanti, uno più bello dell'altro. Per poterli visitare tutti bisognerebbe soggiornare nella città per due settimane e dedicare ogni giorno a un museo diverso. Per una visita di quattro giorni, questi sono i musei che dovete assolutamente vedere, mentre uno lo potete, a parer mio, saltare.

Piccola premessa. I Musei di Vienna costano, anche abbastanza se si vogliono visitare tutti. Noi abbiamo fatto una selezione di quelli che proprio non si possono perdere. Se siete fortunati, a volte si possono trovare anche delle offerte. Grazie alla prenotazione Booking, abbiamo potuto usufruire di biglietti scontati per i musei, con anche la possibilità di acquistare il biglietto giornaliero, senza limiti di orario, e con la cancellazione gratuita. Alcuni musei, la prima domenica del mese sono gratuiti.




1. Österreichische Galerie Belvedere


La residenza estiva del Principe Eugenio di Savoia diventò nel 1921 una galleria d'arte con all'interno opere di arte barocca. Dal 1955 vennero aggiunte alla collezione le opere di Gustav Klimt, Egon Schiele, Oskar Kokoschka e molti altri importanti artisti austriaci.

Probabilmente la sua opera più famosa, la quale attira sempre numerosi turisti da tutto il mondo, è il "Bacio" di Klimt, insieme ad altre opere come "La Giuditta".

Nel Belvedere Inferiore, invece, si possono visitare gli appartamenti del Principe Eugenio.


Come organizzare la visita

Per evitare le code consiglio sempre di acquistare i biglietti online. Potete scegliere se visitare solo uno dei due palazzi, oppure tutti.

L'entrata al Belvedere Superiore costa 16€ | fino ai 26 anni 13,50€ | l'entrata è gratuita fino ai 19 anni
Aggiungendo la visita al Belvedere inferiore l'entrata costa 24€ | fino ai 26 anni 21€ | sempre gratuita fino ai 19 anni

Per maggiori informazioni, cliccate sul sito.

Come raggiungere il Palazzo

L’ingresso principale si trova sulla strada Price Eugen.
Per raggiungerlo vi conviene prendere un tram: con la linea D scendete a Schloss Belvedere; con la linea 71 scendete a Unteres Belvedere.


2. Schloss Schönbrunn


La residenza estiva della famiglia Asburgo ora è un museo poco distante dal centro città. Ci si arriva tranquillamente con la metropolitana, scendendo alla stazione "Schönbrunn", linea verde.

L'edificio conta in totale 1441 stanze, ma molte sono ancora di uso governativo; 190 sono aperte al pubblico e catapultano i visitatori nel passato, nella corte di Maria Teresa d'Austria.

Non solo il castello è un'attrazione, ma anche il suo enorme parco. Grandi aiuole, statue nascoste nei vari sentieri e infinite fontane. In lontananza, sopra la collina si trova la Gloriette, oggi ristorante. Da lassù si può godere il panorama su tutta Vienna. Tra le altre cose, potete trovare uno Zoo e una serra tropicale.

Per visitare tutto il complesso consiglio sempre una giornata.


Come organizzare la visita

Per visitare il Castello ci sono diversi Tour:

Imperial Tour (22 sale / 30-40 minuti): il percorso più breve, mostra le sale di rappresentanza e gli appartamenti privati di Francesco Giuseppe e Sissi.
Prezzi: 16€ intero | dai 6 ai 18 anni 11,50€ | studenti (19-25) 14,50

Grand Tour (40 sale / 50-60 minuti): il tour completo. Oltre alle sale che si possono vedere con l'Imperial Tour si aggiungono le sale di Maria Teresa d'Austria.
Prezzo: intero 20€ | dai 6 ai 18 anni 13€ | studenti (19-25) 18

Sissi Tour (1 giorno): oltre alla visita del castello include anche il museo Hofburg, con gli appartamenti reali, il museo di Sissi e il Museo delle argenterie di corte.
Prezzi: intero 34€ | dai 6 ai 18 anni 21€ | studenti (19-25) 31

Per maggiori informazioni, cliccate sul sito.

Come raggiungere il Castello

Il castello è facilmente raggiungibile con la metropolitana. Prendete la linea U4 e scendete a Schönbrunn.
Se preferite il tram, prendete la linea 58 o 10 e scendete a Schönbrunn





3. Kunsthistorischemuseum


Il museo di Storia dell'Arte si trova in pieno centro e di fronte al suo gemello, il Museo di Storia Naturale. Personalmente, e per questioni di tempo, ho preferito visitare il primo, ma se volete farvi un giro nella Storia Naturale è caldamente consigliato! Io spero di andarci quando tornerò a Vienna per la seconda volta.

Solo l'entrata vale la pena di pagare il biglietto. La scalinata vi lascerà a bocca aperta per lo stile sfarzoso dell'entrata. Al primo piano si trova la collezione d'arte con le opere realizzate tra il XV e il XIX secolo. Tra i pittori più famosi: Velázquez, Canaletto, Tiziano, Rubens, Rafaello o Rembrandt.

Al piano terra invece c'è la sezione dedicato ai tesori dell'antico oriente. Si parte con i greci fino ad arrivare alla parte egizia, tra mummie e statue, sarà come fare un tuffo indietro ai tempi dei faraoni.


Come organizzare la visita

In due ore il museo si visita tranquillamente tutto. Se preferite approfittare del sole per godervi la città, andate due ore prima della chiusura, come abbiamo fatto noi; oppure approfittate delle aperture serali, che sono ottime.

Il museo è aperto tutti i giorni dalle 10 alle 18.
Il giovedì è aperto fino alle 21.

Il biglietto costa intero 16€ | fino ai 19 anni è gratuito | studenti fino ai 25 anni 12

Per maggiori informazioni, clicca sul sito.

Come raggiungere il Museo

Il museo si trova sulla Ringstrasse, la strada che circonda ad anello il centro storico.
Con la metropolitana potete scendere a Volkstheater (linee U2 e U3), oppure a Museumsquartier (linea U2)



4. Palazzo Hofburg


Il palazzo reale degli Arburgo oggi ospita numerosi musei che ripercorrono la vita dei reali fino alla caduta della monarchia nel 1919.

Il Museo di Sissi comprende 6 sale che mostrano la vita della principessa, mostrando anche suoi oggetti personali, dai vestiti ai ritratti, oltre che raccontare qualche sua curiosità.

Nel Museo dell’Argenteria sono raccolti tutti gli oggetti d’argenteria della famiglia reale, esposti dopo la caduta della monarchia. Sono in mostra bicchieri, tazze d’argento e di porcellana, utensili e tovaglie.

Gli Appartamenti Reali mostrano 19 stanze che per tutta la durata della dinastia Asburgo hanno ospitato i membri della famiglia reale, dagli uffici, ai saloni, alle stanze private dei monarchi.

Il complesso dell’Hofburg, però non include solo questi musei. Al suo interno si trovano anche la Scuola di Equitazione Spagnola e la Biblioteca Nazionale Austriaca, che consiglio caldamente di visitare.


Come organizzare la visita

Il Palazzo è aperto tutti i giorni dalle 9 alle 17.30. Luglio e agosto fino alle 18.

Il prezzo intero per visitare il palazzo è di 15€ | dai 6 ai 18 anni costa 9

Con il Sissi Ticket sono inclusi i tre musei e il Palazzo Schönbrunn.
Prezzi: adulto 34€ | dai 6 ai 18 anni 21€ | studenti (19-25) 31

Come raggiungere il palazzo

Il Palazzo Hofburg si trova in perfetto centro storico, vicino alle maggiori attrazioni.
Con la metropolitana si prende la linea U3 e si scende a Herrengasse
Con il tram si prende la linea 1 o 2 e si scende a Burgring


5. Museo Albertina, il museo che potete evitare


Se siete amanti dell’arte forse la visita a questo museo vi farebbe gola. Così è stato per noi. Super acclamato, vanta di ospitare opere che vanno da Monet a Van Gog, a Matisse, a Picasso. Io, amante di arte, non me lo sono fatta scappare.

Una grandissima delusione. Di opere che ne sono una, massimo due, per autore. Stanze piccole quindi una visita durata neanche mezz’ora. Audioguida, pagata, per ascoltare quattro quadri in croce. A parer mio i prezzi per questo museo sono esorbitanti contando quello che ti mostrano.

Non mi ha lasciato nulla, solo dispiacere. Visto che costa, anche abbastanza, tenetevi questi soldi per visitare il Museo di Storia dell’Arte. Per quello sì che ne vale la pena!


Informazioni

Il museo è aperto tutti i giorni dalle 10 alle 18. Mercoledì e venerdì fino alle 21.

Prezzo intero 17€ | fino si 26 anni 12€ | gratis fino a 19 anni

Per raggiungerlo potete prendere la metropolitana Linea U1, U2, U4 e scendere a Karlsplatz. Con la U3 a Stephansdom.
Con il tram arrivano le linee 1, 2, D, 62 e 71 fermata Kärntner Ring

Se volete dare un’occhiata al sito ufficiale, cliccate qui.

0 Comments

Quando commenti su Blogger, affidi a Google le tue informazioni.
Per saperne di più consulta il sito sulle Norme di privacy di Google. Qui trovi il sito aggiornato.