Weekend tra Monaco e i castelli della Baviera

by - ottobre 03, 2019


Nel soggiorno di casa mia c'è un enorme quadro raffigurante il Castello di Neuschwanstein. Mi ha sempre incantato, anche perché è un'immagine molto suggestiva, rappresentando il castello con tutta la neve. Mi ha sempre incantato e visitare quel castello è sempre stato un sogno. Potete immaginare i brividi che ho provato quando il sogno è diventato realtà, tutto grazie a un weekend tra Monaco e i castelli della Baviera!


I castelli della Baviera


I castelli furono fortemente voluti da Ludwig II che voleva trasformare la Baviera in un luogo ricco di magia e mistero. Il re era un grande amante del mondo medievale e dello sfarzo francese, tanto da prendere ispirazione dall'atmosfera incantata del Re Sole.

I castelli della Baviera sono quattro:
  • Neuschwanstein
  • Hoheschwangau
  • Herrenchiemsee
  • Linderhof
Curiosità: lo sapevate che il Re Ludwig ha quasi mandato in bancarotta il suo regno per la costruzione dei suoi amati castelli? In più il re morì prematuramente, e questo causò l'interruzione dei lavori. Infatti, i castelli non sono mai stati completati, a parte il castello di Linderhof perché si trattava della sua dimora.

La mia visita si è soffermata solo sui primi due. Premetto che la mia visita è stata fatta quando ero ancora ingenua in tema viaggi e non li vivevo come li vivo adesso. Era un viaggio organizzato ed ero pure tra i più piccoli.


Il Castello Hoheschwangau


Si trova di fronte a Neuschwanstein e si tratta del castello dove Ludwig trascorse la sua infanzia. Esso è stato fatto costruire dal padre Maximilian come residenza estiva affacciato al lago Alpsee.

La mia visita si è concentrata solo sull'esterno perché, purtroppo lo confesso, siamo incappati nella sua visita perché avevamo sbagliato strada. La nostra destinazione era il Castello Neuschwanstein, ma non mi è affatto dispiaciuto questo cambio di percorso!


Il Castello Neuschwanstein


Probabilmente è l'edificio più famoso della Germania, complice anche il fatto che è stato di ispirazione per il castelli di Eurodisney. La sua costruzione è un omaggio al compositore Wagner, di cui Ludwig è stato quasi ossessionato. 

Peccato per la foschia e le nuvole basse, ma il tempo non ha rovinato il suo splendore. Un sogno che si avvera, passeggiare nel suo piazzale. Purtroppo non si possono fare foto agli interni, ma vi assicuro che è stato davvero fiabesco!


Residenza Nymphenburg


Ci avviciniamo a Monaco e raggiungiamo la residenza Nymphenburg, il castello delle ninfee. Essa era la residenza estiva della corte di Ludwig, un complesso in stile barocco che oggi ospita una delle collezioni d'arte più belle d'Europa.

L'enorme parco, esteso per 18 ettari, presenta alberi secolari e un'architettura paesagistica in stile barocco, con tanto di laghetti e fontane abitati da meravigliosi cigni.

Il castello e il parco si possono visitare tutto l'anno dalle 9 alle 18 in primavera/estate e dalle 10 alle 16 in autunno/inverno.


Visita ai castelli - biglietto cumulativo

Se la vostra intenzione è di visitare più di tre castelli, il biglietto cumulativo è la scelta giusta per voi. Si tratta di un abbonamento ai castelli e vi propone due opzioni:
  • Mehrtagesticket: abbonamento di 14 giorni a partire dalla prima visita e costa 26€ 
  • Jahreskarte: abbonamento di un anno a partire dalla prima visita e costa 48€
Il biglietto comprende le visite a tutte le residenze e castelli statali della Baviera, compresi i celebri castelli di Ludwig (Neuschwanstein, Linderhof, Herrenchiemsee), la Residenza e il castello di Nymphenburg a Monaco, la Residenza di Würzburg, la Kaiserburg a Norimberga e tanti altri. Trovate la lista completa a questo link. L'unico castello che rimane fuori dal biglietto è quello di Hohenschwangau in quanto non statale.

Il biglietto lo potete acquistare direttamente in biglietteria e dovrete esibirlo ogni volta in tutte le biglietterie successive per farlo convertire in biglietto di ingresso.
Attenzione: l'unica biglietteria in cui non è possibile farlo è quella del chalet montano Schachen, quindi scegliete di visitarlo dopo aver acquistato l'abbonamento.


Monaco di Baviera


La maggior parte del tempo di questo weekend è stato dedicato alla visita dei castelli, quindi quello che abbiamo fatto a Monaco è stata una passeggiata per il centro. Non è mancata la visita alla famosissima Marienplatz e l'altrettanto famoso Neues Rathaus con il suo orologio a carillon (sì, abbiamo aspettato lo scoccare dell'ora per ammirarlo).

Abbiamo passeggiato poi lungo il fiume e ci siamo inoltrati nel Giardino Inglese, di cui però non ricordo tantissimo, ed è un vero peccato perché è una meraviglia!


Monaco è tra le tante città in cui vorrei tornare assolutamente per godermela molto di più. Tra le cose che vorrei recuperare in una mia successiva visita ci sono:

  • Frauenkirche, la cattedrale di Nostra Signora
  • Il Palazzo Reale di Monaco
  • Lenbachhaus
  • Chiesa di San Pietro
  • E non mi dispiacerebbe fare un giro nella zona olimpica

Secondo voi che cosa non si può assolutamente perdere durante una visita a Monaco?

You May Also Like

0 commenti

Quando commenti su Blogger, affidi a Google le tue informazioni.
Per saperne di più consulta il sito sulle Norme di privacy di Google. Qui trovi il sito aggiornato.