Una settimana a Kos, cosa fare e vedere

by - marzo 22, 2019


Sono stata a Kos nel lontano 2012 e me ne sono innamorata. Un'isola piccolissima (in 45 minuti di motore siamo arrivati da una parte all'altra dell'isola!), ma deliziosa. Spiagge da sogno, cibo buonissimo e anche cultura.


Kos d'amare
Essendo una vacanza di mare abbiamo deciso di informarci a proposito delle spiagge più belle e girarle tutte. Una giornata, invece, l'abbiamo dedicata alla visita della città. Appena siamo arrivati siamo andati a prenderci i motorini, con i quali abbiamo girato in lungo e in largo, tra una spiaggia e l'altra. Le spiagge più belle che abbiamo visitato:
  • Agyos Focas, a circa 6 km dalla città, è una spiaggia ciottolosa. Anche se dispone di bar e ombrelloni è poco frequentata. Ottima se volete la pace. 
  • Therma, poco distante da Agyos Focas, dispone di una piscina termale naturale!
  • Marmari, a 15km da Kos, è una spiaggia sabbiosa con presenta di dune
  • Mastichari, poco distante da Marmari, sembra una spiaggia caraibica. Sabbiosa, ma anche ventilata, infatti sono presenti teloni che riaprano dal vento
  • Paradise Beach, il nome descrive appieno la sua bellezza. Spiaggia a sabbia fine, è anche quella più trafficata
  • Agios Stefanos, ultima spiaggia che abbiamo visto e, a mio avviso, la più bella. Sabbia fine mista a ghiaia; al largo sorge il piccolo isolotto di Kastri, facilmente raggiungibile a nuoto (noi l'abbiamo fatto). Attenti al periodo però, spesso il bracci di mare è attraversato da barche
Di spiagge ce ne sono altre, altrettante belle. Io vi consiglio perché meritano davvero! Vi lascio qualche foto sotto.






Gita culturale per Kos Town
Kos Town è il capoluogo dell'isola e un vero tesoro. Ovunque sposterai lo sguardo potrai osservare la storia antica greca e bizantina. È così bella e ben curata che non potrai non innamorartene.

Abbiamo iniziato il nostro giro dalla piazzetta di fronte al molo e ci siamo diretti verso l'albero di Ippocrate. Lo sapevate che il padre della medicina è nato e cresciuto a Kos? Sotto questo enorme platano secolare, sostenuto da corde e travi, Ippocrate teneva le sue lezioni.


Ci siamo poi spostati verso il porto attraversando il ponte che segna l'entrata della città. A sovrastare il porto è il Castello dei Cavalieri, un'antica fortezza, costruito nel XIV secolo probabilmente costruita sui resti di un vecchio edificio, come potrete vedere anche all'interno con resti di sculture e colonne. La vista sul mar Egeo è splendida.


Successivamente ci siamo immersi nella città antica di Kos. Non abbiamo visitato il Museo Archeologico, ma se avete tempo fateci un giro, dentro sono custoditi moltissimi reperti che vanno dall'era paleocristiana all'era micenea. Siamo partiti dall'Agorà di Kos fino alla Casa Romana, passando per l'Odeon per terminare con il tempio di Dioniso.


Per terminare la nostra giornata di visita, abbiamo preso i motorini e siamo partiti alla volta di Zia, il villaggio che si trova nel punto più altro dell'isola. Dalla città si ha una vista mozzafiato sul mare e sulla Turchia. Ottima per terminare la giornata e ammirare il tramonto sul mare. Davvero unico.


Il giorno successivo siamo andati a visitare un altro luogo culturale, poco distate dalla città. Si tratta dell'Asklepeion, un antico tempio dedicato al dio Esculapio, il dio della medicina. Ne vale davvero la pena, è un luogo enorme, pieno di reperti e la vista sulla città e (in lontananza) sulla Turchia è incantevole.

Non solo Kos
In una giornata abbiamo improvvisato una escursione in barca con direzione... Turchia! Esatto, dal porto di Kos partono molti traghetti verso altre isole del dodecaneso, ma anche verso Bordum, una cittadina commerciale turca. In quel pomeriggio abbiamo passeggiato per la città, che devo dire è stata molto carina e accogliente. La visita è stata breve, l'ultimo traghetto partiva alle 16, ma è stato  un bel pomeriggio alternativo!


Vita notturna a Kos
Una cosa da non sottovalutare. Non sapevamo cosa aspettarci, non essendo una meta rinomata come Mykonos, ma non siamo rimasti per nulla delusi. La città offre numerosissimi street bar che partono dall'happy hour fino a notte! Sembra quasi una Ibiza in miniatura, con musica a tutto volume per le strade, cocktail colorati, buttadentro che ti offrono sconti per le consumazioni. Ci siamo divertiti come matti!

Le isole del mar Egeo sono un vero gioiello, non vedo l'ora di visitarne altre. Qualche consiglio?

You May Also Like

0 commenti

Quando commenti su Blogger, affidi a Google le tue informazioni.
Per saperne di più consulta il sito sulle Norme di privacy di Google. Qui trovi il sito aggiornato.