Il sentiero degli alberi di limone di Nadia Marks

by - marzo 15, 2019


I romance non fanno più parte delle mie letture abituali, mi sono allontanata molto da questo genere in quanto mi risultava piuttosto scontato, troppo sdolcinato, in poche parole non più di mio gusto. Ma ogni tanto trovo quella storia che, certo, la parte romantica è sempre presente, però non è così fondamentale nella storia e fa rivivere quelle avventure da farfalle nello stomaco.

Il sentiero degli alberi di limone di Nadia Marks è uno di quelli. Mi è piaciuto tantissimo leggerlo, anche perché è ambientato in uno degli stati che più amo: la Grecia. In questa storia ci troviamo su un'isola nel mar Egeo, in piena estate. Le persone, gli ambienti, il calore è così ben descritto che è quasi tangibile. L'accoglienza e l'amicizia, tipici della popolazione greca quasi ti sembra di viverla davvero. E i luoghi, ti fanno sentire i profumi di quella terra meravigliosa, facendoti innamorare della Grecia.

La storia vede Anna come protagonista, una donna che si sentiva piuttosto soddisfatta della sua vita: un matrimonio felice, due fantastici figli, un lavoro sicuro. Ma come vuole il proverbio, forse era troppo bello per essere vero. Infatti, un fulmine a ciel sereno colpisce Anna: il marito le confessa di amare un'altra, di non avere le idee chiare, forse vuole lasciarla. Cosa fare ora? La proposta del padre di tornare nella terra natia, sull'isola, capita proprio a fagiolo. Anna parte lasciando tutto indietro per cercare le risposte alle sue domande. Ma una volta arrivata scopre che i segreti non finiscono qui: ne esiste uno così forte che le fa dimenticare il suo problema, che le sembrerà così piccolo a confronto.

Lo stile di Nadia Marks mi è piaciuto molto. Semplice, descrizioni ottime, molto coinvolgente. Mi sono ritrovata spesso in Anna, in molte situazioni che l'hanno coinvolta e mi ha fatto riflettere molto su mie esperienze. Tema principale è l'amore, ma non uno solo, tutti.
Il greco antico ha quattro parole distinte per indicare l'amore: agape, eros, philia e storgé. È la lingua a definire l'uso di ciascuna. 
In questa storia questi quattro tipi di amore si vedono tutti. Agape, l'amore fraterno, smisurato, che non conosce fine anche se nel frattempo sono state prese strade diverse. Eros, l'amore vero e proprio, Philia, l'amore di affetto e piacere, l'amore che si condivide quando si è amici. Storgé, l'amore d'apparenza, quello che lega le parentele. In fondo è così, l'amore è ricco di sfumature e il fatto che i greci hanno dato un nome ad ognuna mia affascina. Marks li ha messi tutti insieme creando una storia incredibile.



Il sentiero degli alberi di limone di Nadia Marks
Editore: Newton Compton Editore
Traduttrici: Erica Farsetti e Alessandra Maestrini
Uscita: 26 Aprile 2018
Genere: Romance
Pagine: 320
Prezzo: Cop. rigida 7,99€* | eBook: 0.99€*

Anna non aveva mai pensato che il matrimonio con Max potesse naufragare, fino al giorno in cui ha scoperto che lui l’ha tradita. Troppo sconvolta per affrontarlo, decide di seguire il padre, recentemente rimasto vedovo, in un viaggio nella piccola isola dell’Egeo dove è nato. Una volta arrivata sull’isola, la cordialità dei familiari e la bellezza del mare la travolgono, facendole riassaporare il fascino delle proprie origini. Ma la Grecia ha delle sorprese in serbo per lei: una scoperta casuale all’interno di un vecchio baule rivelerà ad Anna segreti di famiglia che sono rimasti nascosti per oltre sessant’anni. Un fiume di eventi, accaduti durante la seconda guerra mondiale, si riversa all’improvviso sulla sua vita. Anna assiste allo sconvolgimento che quelle verità, a lungo sepolte, provocano sulla sua esistenza. Capirà in breve tempo che il solo modo per scendere a patti con il presente è fare i conti con il proprio passato…


* Sostieni Storie di Beb! Acquistando il libro cliccando sul link io riceverò un piccolo compenso senza nessuna spesa da parte tua!

You May Also Like

0 commenti

Quando commenti su Blogger, affidi a Google le tue informazioni.
Per saperne di più consulta il sito sulle Norme di privacy di Google. Qui trovi il sito aggiornato.