Verona, la città dell'Amore

by - febbraio 14, 2019


In occasione della Festa di San Valentino, non potevo che consigliarvi una bella gira in questo gioiello veneto. Verona è una città meravigliosa, la meta ideale per una gita fuori porta, anche di una giornata!  Ci sono stata già tre volte e non mi stancherei mai di vederla.

Che cosa vedere a Verona in un giorno?
Verona è splendida ma anche piccolina, si gira molto bene e i vari siti di interesse non sono distanti tra loro. L'itinerario che vi consiglio sotto è quello che ho compiuto io la prima volta.


Informazioni utili
Come arrivare a Verona.

Per chi arriva in treno
La stazione di riferimento è Verona Porta Nuova, molto vicina al centro città. Dalla stazione a Piazza Bra sono circa 20 minuti a piedi, oppure potrete raggiungerla con autobus o taxi.

Per chi arriva in macchina
Per raggiungere Verona bisogna prendere la A22 Modena - Brennero per chi viene da nord o sud,  con uscita Verona Nord; oppure la A4 Serenissima per chi proviene da est e le uscite sono Verona Est o Verona Sud.

Vicino al centro storico ci sono numerosi parcheggi multipiano: parcheggio Cittadella, parcheggio Arena, parcheggio Centro. Io consiglio sempre parcheggio Cittadella. La sosta giornaliera costa 18€.



Cosa vedere a Verona in un giorno
  1. Piazza Bra

Parcheggiando vicino alla piazza, il nostro tour parte proprio da qui. Si tratta della piazza più grande di Verona, nonché la più famosa. Bra deriva da Breit che in tedesco significa "largo". La sua costruzione si deve a Michele Sammicheli che intorno al 1500 allargò lo spazio attorno all'Arena delimitando il confine della futura piazza.


2. Arena di Verona

Il simbolo della città, insieme a Romeo e Giulietta. L'anfiteatro romano è tra i più antichi giunti fino ai nostri giorni e meglio conservati. Infatti, l'Arena è tutt'ora operativa ospitando concerti e spettacoli davvero meravigliosi. Si pensa che la sua costruzione si avvenuta tra il I e il III secolo d.C.

Indirizzo: Via Bra, 1.
Orari: lunedì 13.30 - 19.30 | martedì - domenica 08.30 - 19.30
Biglietto: intero 10€ | ridotto 7,50€
Consiglio: assolutamente da non perdere. Non potete venire a verona senza visitarla.


3. Via Mazzini

Dopo la nostra visita all'Arena ci siamo immersi nel flusso della via dello shopping. Interessante farci un giro per l'atmosfera, in quanto strada pedonale con negozi, ma anche pasticcerie davvero invitanti.


4. La casa di Giulietta

Il secondo punto di interesse più famoso della città. L'edificio risale al XIII secolo e fu di proprietà della famiglia Cappello, il quale stemma è scolpito nella corte interna. La voce accomuna la famiglia Cappello alla famiglia Capuleti, dando inizio alla leggenda che lì sorgesse la casa di Giulietta, la donna amata da Romeo.

Il palazzo è in perfetto stile Medievale, costruito con mattoni a vista. La parte che si potrà ammirare è la facciata interna che si affaccia alla corte attraverso il balcone più famoso del mondo. Nel cortile è presente anche una statua in bronzo che raffigura Giulietta, opera dello scultore Nereo Costantini.

Avviso: la casa di Giulietta è tra i siti presi d'assalto dai turisti, quindi sappiate che la fila sarà inevitabile.
Indirizzo: Via Cappello, 43
Orari: lunedì 13.30 - 19.30 | martedì - domenica 08.30 - 19.30 (ultimo ingresso 18.45)
Biglietto: intero 6€ | ridotto 4,50€ (cumulativo Tomba/Casa: intero 7€ | ridotto 5€)
Consiglio: io una visita la consiglio sempre, in fondo è un simbolo della città.


5. Tomba di Giulietta

Si trova in un ex convento del XIII Secolo, nella cripta sotterranea. Il sarcofago scoperchiato, secondo la leggenda ha ospitato le spoglie di Giulietta Capuleti.

Indirizzo: Piazza del Pontiere, 35
Orari: lunedì 13.30-19.30 | martedì - domenica 08.30-19.30 (ultimo ingresso 18.30)
Biglietto: intero 4,50€ | ridotto 3€ (cumulativo Tomba/casa: intero 7€ | ridotto 5€)
Consiglio: noi ci siamo andati perché abbiamo fatto il biglietto cumulativo, ma se devo essere sincera si può evitare.


5. Castel San Pietro

Si tratta di un edificio militare che sorge sul colle di San Pietro. Per raggiungere la cima bisogna fare una lunga scalinata, ma credetemi se vi dico che ne vale la pena! Da lassù potrete ammirare una vista meravigliosa di Verona, esattamente quella della foto di copertina in alto. Mi piace tantissimo sedermi tra i cipressi e osservare la città.

Consiglio: assolutamente sì, la vista è ottima e consiglio di ammirarla al tramonto!
6. Lungadige e Ponte Pietra

Prima di abbandonare la città ci siamo fatti una bella passeggiata sul lungarno fino a Ponte Pietra. Il ponte sorge dove una volta si trovava un ponte romano che collegava San Pietro alla pianura. Il ponte attuale è formato da cinque arcate, di cui le due di sinistra sono romane; l'arcata di destra risale al rifacimento di mattoni degli inizi del 1200 voluto da Alberto I della Scala. Quelle centrali, invece, risalgono al 1520.







Avete mai visitato Verona? Cos'altro consigliereste di vedere?

You May Also Like

0 commenti

Quando commenti su Blogger, affidi a Google le tue informazioni.
Per saperne di più consulta il sito sulle Norme di privacy di Google. Qui trovi il sito aggiornato.